Cinema

Finchè morte non ci separi: io morta

Non è uno spin-off sul grande schermo di Quattro Matrimoni sponsored by Real Time: è una pellicola indefinita ed indefinibile in quanto, l’Internet stesso, pone qualche difficoltà nella categorizzazione di Finchè Morte Non Ci Separi.
La ricerca generale ci parla di Film di Mistero /Thriller ma sono dell’idea che, entrare in sala con queste prerogative, potrebbe porci sulle spalle delle aspettative quantomeno importanti.

Per una concezione materializzata in via del tutto personale, dopo la visione del film, sono giunta alla conclusione che Finchè Morte Non Ci Separi potrebbe definirsi una commedia horror annegata nel black humor più black in circolazione, in bilico su una linea costante fra la risata e la considerazione – materiale – di abbandonare la sala.
Aggiungeteci una badilata di elementi splatter e considerate di vostra immacolata iniziativa se sia consono proseguire nella lettura di questo articolo.

Finchè Morte Non Ci Separi racconta di un matrimonio: lei stupenda, lui ricchissimo, la famiglia del neo-sposo caricaturale sino al midollo e apparentemente tratta dal sequel degli Addams.
Per consacrare in via definitiva questa unione ed ufficializzare il nuovo ingresso nella famiglia, le tradizioni vogliono che la prima notte di nozze venga celebrata da un gioco che, in seguito, si rivelerà una lotta alla sopravvivenza sino all’alba.

Togliendo il fatto che se dovessi un giorno sposarmi lo scenario non si rivelerebbe troppo diverso, il film mi lascia attonita in parti uguali.
Un cinquanta percento verte all’incredulità, al mi ritrovo veramente in questa sala e ad un sacco di altri pensieri che non si distanziano troppo dal trash, quello che si attacca ai vestiti e alle opinioni cerebrali.
La restante parte mi diverte, mi diverte un sacco: istinto di sopravvivenza perché 95 minuti sono 95 minuti o umorismo versatile?
Non oso rispondere.

Se dovete andarci perchè siete dannatamente masochisti o dannatamente open minded a livello umoristico, andateci.
Ma lasciatemi dei feedback.

2 risposte a "Finchè morte non ci separi: io morta"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...