Playlist · week by week - music edition!

1998: venivo al mondo insieme ad un sacco di canzoni…

Correva l’anno 1998: Titanic e Vi Presento Joe Black imperversavano nelle sale cinema mutando per sempre gli standard di una relazione amorosa, Frank Sinatra e Lucio Battisti tornavano nell’impervio angolo di cielo a cui erano sempre appartenuti ed io acchiappavo il mio volo Ryanair verso il pianeta (anche se, considerando le diciassette ore di travaglio che dovette subire mia madre, probabilmente doveva trattarsi di un volo intercontinentale.)
L’idea di questa challenge, invece, nasce ancora una volta da GramonHill che vi propone, a differenza mia, uno specchietto sulle pellicole cinematografiche create nel suo stesso anno di nascita.

Vuoi un po’ perchè ritengo di avere le skills filmiche di un dugongo della Sirenia, ho deciso di effettuare la challenge rimanendo sì, in tema di corrispondenze di nascita, ma proiettando il tutto sull’universo musicale.
Di seguito trovate la mia personalissima top5 di tutti quei pezzi che adoro e che posso fieramente ritenere miei coetanei.
Ovviamente sono annesse descrizioni tecniche puntellate di riferimenti trash o inclini al dramma.

MARILYN MANSON – THE DOPE SHOW

The Dope Show è un pezzo che celebra e denuncia l’eterna altalena dell’odio e dell’amore in ambito di fama, Hollywood e mass-media.

Un aneddoto relativo al brano, riguarda una dichiarazione rilasciata dallo stesso Manson in seguito all’arresto di George Michael, dovuto ad atti osceni in luogo pubblico in compagnia di un poliziotto di Beverly Hills:

George Michael che fa sesso in un luogo pubblico con un poliziotto è un ottimo espediente per pubblicizzare The Dope Show dal momento in cui, nel testo, cito Cops and Queers.
George Michael ha voluto renderlo reale perchè è un vero fan.

BRITNEY SPEARS – …BABY ONE MORE TIME

Nel 1998, Britney Spears avrebbe rivoluzionato inconsapevolmente la concezione di pop-hit nei secoli dei secoli con l’aggiunta di un amen di merito.
Il videoclip è stato girato a Los Angeles, nella stessa scuola che fu destinata alla regia di Grease nella fine degli Anni Settanta ed è la definizione di MTV per antonomasia.


DES’REE – LIFE

Credo sia stata la prima canzone che ho avvertito in quel meraviglioso e incontrastato universo chiamato utero materno: a livello testuale, non ho di certo cominciato con un Premio Lunezia.
Mia mamma era solita ascoltare questo brano in un loop spaventoso ed ancora oggi, ha un grandissimo valore affettivo per lei.

PROZAC+ – ACIDA

Non so se il brano volesse essere un riferimento palese ad una caratteristica caratteriale che mi avrebbe accompagnato nel futuro – l’acidità appunto – ma di certo, il senso intrinseco della canzone non riguarda vezzi e caratteristiche caratteriali.
A buon intenditor, poche parole.

BLINK 182 – ALL THE SMALL THINGS

La correlazione visiva di questa canzone, per i membri della mia famiglia, non è rappresentata da altro se non da una piccola me – pannolino + seggiolone – che fa movimenti sconnessi tenendo il ritmo di All The Small Things.

Per evitare che il post si riveli dannatamente prolisso, vi allego altre dieci canzoni decisamente meritevoli – per fama o merito – di una menzione:
Goo Goo Dolls – Iris
The Verve – Bitter Sweet Simphony
Natalie Imbruglia – Torn
Backstreet Boys – Everybody
Pras Michel – Ghetto Superstar
Aerosmith – I Don’t Wanna Miss a Thing
Oasis – All Around The World
Bjork – Hunter
Robbie Williams – She’s The One
Pearl Jam – Given To Fly

Questa era la top5 nostalgica relativa al mio anno di nascita.
Se la challenge vi è piaciuta, come sempre, siete liberi di ripostarla in una versione totalmente personalizzata che, neanche a dirlo, sarei molto felice di leggere!

Annunci

31 risposte a "1998: venivo al mondo insieme ad un sacco di canzoni…"

  1. Ricordo perfettamente tutte queste canzoni, e mi fa un certo effetto sapere che mentre io ero lì ad ascoltarle, tu venivi al mondo. Quello fu anche l’anno di “Thank u” di Alanis Morisette, “High” dei Lightouse family, la mitica raccolta “Gli anni” degli 883, e “Blu” del grandissimo Zucchero. E anche “Ray of light” di Madonna, ricordo che il video spopolava. Gran bell’anno…

    Piace a 1 persona

  2. 1998 Che dire un anno musicalmente meraviglioso, vissuto a piena infanzia ( 10 e 9 anni ) Molte canzoni passate alla storia come
    Life – Des’ree
    Io No – Vasco
    Ho perso le Parole – Ligabue
    e tante altre ma in effetti quegli anni erano forse i migliori, ancora lontani dalle musiche di oggi che sinceramente parlando ci hanno fatto quasi perdere la voglia di ascoltare musica… Grazie per questo ricordo… Nemo&Nancy di NemoInCucina!!!

    Piace a 1 persona

  3. 1 “Shadow Dancing” Andy Gibb
    2 “Night Fever” Bee Gees
    3 “You Light Up My Life” Debby Boone
    4 “Stayin’ Alive” Bee Gees
    5 “Kiss You All Over” Exile
    Questa la mia top 5 nell’anno in cui sono nato…e per uno che ascolta principalmete black metal e rock è un po’ una delusione 😀

    Piace a 1 persona

  4. il mio mi piace, se mi permetti lo dedico tutto a te,che pur avendo solo vent’anni dimostri una maturità e una intelligenza veramente notevole. non pensare che non abbia apprezzato il tuo post e il suo contenuto anche perché i brani che hai scelto sono più vicini a me che a te che eri appena nata mentre io ero già un adulto sul maturo andante verso gli anta. visto che sei giovanissimo ti auguro che i tuoi sogni per la tua vita si possano avverare tutti e nei tempi giusti da te previsti. ciao e buona vita.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...