Cinema

I film della mia vita

È tempo che, le pareti di questo spazio, accantonino per un momento poster sgualciti di rock band super fighe e divinità dell’universo pop.
Il tutto, per lasciare posto alle sontuose mura del Dolby Theatre, dove le voci inneggiano all’Academy come Rocky ad Adriana e la gente cade sul tepore rassicurante dei tappeti rossi.

Nella mia breve esperienza sul blog, mi sono cimentata nel racconto di film che mi hanno colpita nel profondo, di altri di cui mi sono scordata nel giro di pochi giorni e di altri ancora dove stavo per attuare una collaborazione con un’agenzia di fazzolettini in carta, tanto è stato importante lo scompenso psicologico.
Ma quali sono le pellicole che, per antonomasia, hanno sfibrato quelle cordicine di anima da 21 grammi?
I film che mi hanno devastata, emozionata e che hanno contribuito ad aggiungere un tassello di drama all’impero di drama innalzato oggi?

Il criterio di selezione di questa top4 non riguarda solo tecnicismi cinematografici, perle registiche o interpretazioni attoriali memorabili: sono campi di grano che non ho intenzione di tosare (sempre che il grano vada effettivamente tosato).
L’unico criterio che porterà questi film al vostro cospetto, è il peso d’impatto che hanno avuto nella mia vita e l’impronta emotiva che vi hanno lasciato.

Shutter Island di Martin Scorsese ( con Leonardo diCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley) 2010

Shutter Island è il film che unisce gli elementi che, personalmente, ritengo ai cardini del mio gusto cinematografico: Leonardo diCaprio, l’intrigo psicologico ed una costante narrativa piuttosto gotica in background.
Ci ritroviamo nel fiore degli Anni Cinquanta dove, due agenti federali, hanno il dovere di ritrovare una paziente sfuggita inspiegabilmente dalla clinica psichiatrica di Shutter Island.
Seppur all’inizio la trama sembri vergere alla ricerca di una persona scomparsa, è solo l’origine di un labirinto psicologico che vi porterà alla formulazione di un milione di ipotesi.
Fra questo mare di possibilità, si cela una svolta che la prima volta vi lascia a bocca aperta e, la seconda, vi fornisce la consapevolezza della genialità di questa pellicola.

Big Fish di Tim Burton (con Daniel Wallace, Danny De Vito e Ewan McGregor) 2003

Bellissimo, straziante, fiabesco, distruttore immane della dispensa di fazzolettini Tempo.
Big Fish è un abbraccio alla visione ricamata e priva di malizia che hai lasciato anni fa sul ciglio dell’esistenza e uno schiaffo alla razionalità del presente.
La pellicola parla di un padre solito a raccontare storie dalla caratura fiabesca che, sostiene con fermezza, di aver vissuto nel corso della sua vita.
La trama coinvolge anche il figlio che, per un periodo della sua esistenza, fa di queste storie il nettare del suo rapporto paterno e, per il tratto successivo, trae da questi racconti una natura fittizia che lo porterà quasi a vergognarsi di suo padre.
Sarà la malattia dell’anziano papà a ricongiungere i due e a riportare a galla queste vicende, mostrando che, in realtà, celassero più verità di quanto creduto.

Titanic di James Cameron (con Leonardo diCaprio, Kate Winslet, Billy Zane) 1997

Se digitate su Google Titanic, Wikipedia vi proporrà nella sezione descrittiva Film Drammatico / Film Catastrofico.
Anche solo questa minima descrizione, potrebbe cessare immediatamente il proseguimento di questo post.
Se conoscete Micalien da un po’, non avrete di certo perso l’articolo dedicato a Titanic che, nel dubbio, vi lascio QUI.
Titanic è la mia concezione cinematografica: è il film che mi ha fatto piangere di più in assoluto, la mia coppia da schermo per antonomasia e l’origine dello standard relazionale secondo la quale, gli uomini, sarebbero disposti a morire annegati in acque gelide in nome del vostro amore.
Il film trova la sua impronta primordiale nell’affondamento del transatlantico Titanic, ma si ramifica mediante la storia d’amore di Jack e Rose, appartenenti sì, a due classi sociali differenti, ma uniti da un sentimento che oddio è normale che senta il brividino anche ad abbozzare la trama?


La città incantata di Hayao Miyazaki 2001

Non vedo questo film da un quantitativo di anni inclassificabile e quindi, non è nemmeno lontanamente paragonabile ai criteri citati nelle pellicole qui sopra.
Eppure, è stato in grado di lasciarmi un impatto che, a distanza di anni, è super vivido e presente.
La Città Incantata parla di una bambina che, ad inizio pellicola, prende veramente male il trasferimento che i genitori le impongono.
Durante il viaggio per raggiungere la nuova cittadina, la famiglia si imbatte in quello che pensa essere un parco giochi abbandonato ma che, in realtà, è un paese abitato da spiriti.
Il film prosegue fra una quantità infinita di metafore e contenuti dall’impatto decisamente forte, in un delirio che non categorizza mai il progetto all’interno di un film o di un cartone animato.


Quali sono i film della vostra vita? Quanti di questi film avete visto?
Sarei felicissima di leggervi nei commenti!

+++ IN QUESTO BLOG E’ DISPONIBILE IL WIDGET DI GOOGLE TRANSLATE +++


Annunci

26 risposte a "I film della mia vita"

  1. Bellissimo post. Tra i quattro adoro Big fish che trovo sia il capolavoro di Tim Burton, mentre a Titanic sono molto legato a livello affettivo. Non saprei stilare una mia vera e propria classifica, però tempo fa ho scritto una serie di post intitolata “I 10 film della mia infanzia”, e lì ho messo tutti quei film che hanno contribuito a far nascere il mio amore per il cinema.

    Piace a 1 persona

  2. Big Fish è un filmone, il Titanic anche, gli altri due di cui parli, ahimè, non li ho visti. Per ciò che riguarda i film della mia vita forse citerei “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, “Hook Capitan Uncino” e, per ora, non mi viene in mente altro…Un abbraccio

    Piace a 1 persona

      1. Di Tim Burton tutto scusate la non scelta ma lo adoro talmente tanto…mi viene in mente Sleepy Hollow con la sua regia spettacolare. Horror e sembrerà strano quelli spagnoli vanno alla grande. Se ricordo i titoli vi scrivo…non ricordo mai i titoli come per i libri….ho una zucca mezza fusa mi sa….

        Piace a 1 persona

  3. Concordo pienamente su Shutter Iland e Big fish, molto bello e folle come riprese Titanic, stupendo Big fish. Ma non ho visto. Miyazaki.
    Di mio posso segnalare Dead man di Jim Jarmush, Barry Lindon di Kubrik, Zabriskie point di Antonioni, Terza generazione di Fassbinder, Gli spietati di Eastwood, Per qualche dollaro in più di Leone, Hana bi di Takeshi Kitano… questi i primi nomi che mi vengono in mente. ..
    Complimenti per il post

    Piace a 1 persona

  4. Miyazaki è uno dei miei preferiti, anche se mi piace particolarmente “Il mio vicino Totoro”. Del resto, solo Big Fish mi ha commosso senza diventare trascendente nella mia vita come è stata nella tua. Grazie per il testo; Presto, condividerò il cinema della mia vita. Abbraccio da Villahermosa.

    Piace a 1 persona

  5. Ho visto solamente due di questi quattro film, dai commenti che leggo qui sotto direi che urge assolutamente vedere Big Fish! Solitamente quando guardo un film lo dimentico dopo pochi giorni perchè ho una memoria pessima, ma se dovessi stilare una classifica sarebbe:
    1. il Grande Gatsby
    2. Predestination
    3. Inception
    Inutile dire che mi piacciono i film dalla trama contorta, che ti tengono incollato allo schermo 😉

    Piace a 1 persona

  6. La mia play… In assoluto il più bello fra tutti i film che ho visto (per me)… C’era una volta in America.. Il sesto senso, I beautiful mind, Le cronache di Narnia…. Shutter Island lho visto ma mi ha fatto impazzire..
    Titanic, favoloso… Gli altri mi mancano… Buonanotte

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...