too radical to be real

Il podio di Sanremo secondo Micalien

Nonostante il titolo del pezzo vada palesemente a citare il Vangelo, spero di non avere disguidi con i copyright ecclesiastici.

Anche la terza puntata del Festival ci fa ciao ciao con la manina e se chiudiamo gli occhi, riusciamo a percepire la mancanza dei vocalizzi di Claudio nostro e la corposità del suo fondotinta.


È tempo di bilanci: tutti i pezzi hanno avuto la possibilità di riscattarsi con il tepore di un ulteriore ascolto sul palco dell’Ariston e, le radio, stanno cominciando a spararli a raffica come in una grandinata di fine novembre.
Giunge così, inebriante, il momento in cui le nostre case si riscaldano di scommesse da casinò sulle canzoni in lizza per la vittoria, sbattendo sul tavolo teorie discografiche che manco Rudy Zerbi nei pomeridiani di Amici.
Qui di seguito trovate le mie considerazioni riguardo a ciò che, per mio modesto e discutibilissimo gusto personale, vorrei che si verificasse.
Nell’area subito sottostante, invece, andrò ad abbozzare ciò che, nell’eventualità di quello che ho potuto constatare, secondo me andrà ad accadere.

LA TOP 3 SECONDO MICALIEN.

Nel podio che vorrei, un Enrico Nigiotti emozionato solleva il Leoncino tanto ambito al cielo, mentre Ultimo e Daniele Silvestri applaudono il collega che i bookmakers avevano seppellito nelle statistiche.
Vi spiego subito il punto cardine del mio podio: il trionfo, sublime ed ineguagliabile, della scrittura.

Nonno Hollywood, in un universo prettamente Micalien, dovrebbe vincere perché dona il volto a momenti che, la consapevolezza di non poter rivivere, tende a tenere ben sigillati in uno scrigno di memoria difficile da riaprire.
Enrico Nigiotti scoperchia a mani aperte questo scrigno un po’ anche per chi non ha saputo farlo e lo fa riportando una vena cantautorale – a livello testuale ed interpretativo – di una qualità ed intensità estreme.

Il podio dovrebbe giocarselo Ultimo perché, nonostante abbia pezzi più intensi sulle spalle, porta un brano che dimostra che le nuove penne sono ancora un bagaglio su cui investire e da dove poter estrarre spunti che non sempre sono da gettare.

Anche Daniele Silvestri dovrebbe esserci perché il suo Argentovivo è un coltello che prima o poi è giusto che ti tagli.
Un po’ per la caratura di certe tematiche e un po’ per la bellezza ineguagliabile di saperle raccontare.

LA TOP 3 SECONDO SANREMO.

Nonostante mi sia capitato spessissimo di leggere online premonizioni riguardo la presenza sia di Ultimo che di Irama sul podio, ho l’impressione che ci sarà una sorta di selezione che, alla fine, condurrà solo uno dei due a giocarsi la vittoria finale.
E al momento, non ho idea di chi possa avere la meglio.

Per il resto, penso che anche Loredana Bertè possa avere speranze in questo senso, accompagnata da Simone Cristicchi che potrebbe avere una bella spinta al televoto in seguito alla serata dei duetti.

Quale sarebbe la vostra TOP 3 ideale?
E quella che vi aspettate?
Sarei felicissima di leggere i vostri riscontri nei commenti!

LEGGI QUI LA RUBRICA DI SANREMO
Too Radical To Be Real: Perchè Sanremo è Sanremo!
Too Radical To Be Real: la prima puntata di Sanremo
Too Radical To Be Real: la seconda puntata di Sanremo


Annunci

10 risposte a "Il podio di Sanremo secondo Micalien"

  1. Ammetto di non aver guardato molto la seconda e la terza puntata del Festival (che equivale quasi a dire una bestemmia, sempre per ritornare al discorso religioso 😉 ) perchè la conduzione non mi fa impazzire. La mia classifica ideale sarebbe, un po’ come già accennato nello scorso tuo articolo:
    1. Mahmooh
    2. Daniele Silvestri
    3. Achille Lauro
    (non si direbbe che mi piace il mondo rap, no no)
    Dato che i miei preferiti non vincono mai, sono d’accordo con te in merito ai possibili vincitori, anche se non sottovaluterei comunque Arisa e Nigiotti.
    Sono molto curiosa di ascoltare i duetti di stasera, anche se, da una rapida lettura, non c’è nulla che soddisfi a pieno, spero di ricredermi!

    Piace a 2 people

    1. Ti dico che nella serata di ieri la conduzione – a mio avviso – si è lievemente risollevata, con un intervento di Rovazzi (non lo avrei mai detto) SPAZIALE. Davvero, vedi Arisa fra le papabili? Non ci ho mai pensato effettivamente ma non mi stupirei in un risvolto del genere 🙏

      Piace a 1 persona

      1. Guarda come ti ho detto prima a previsioni sono veramente pessima ma ho già sentito dire da un paio di persone che la canzone di Arisa piace. A me lei piace come artista, ma questa canzone proprio no, mi sembra un po’ “zecchino d’oro” style 😀

        Piace a 2 people

  2. La mia top 3 sarebbe stata identica alla tua, oggi pomeriggio ne scriverò anche un post, e ci aggiungo che il successo mancato è Caramelle di Carone e Dear Jack… il podio reale? Una truffa, Ultimo aveva vinto il televoto con ben 46% di voti, ma la giuria ha premiato Mahmood… non ne ho capito il testo e il genere non lo sopporto, ma ovviamente è il mio gusto (E di tanti visto che al televoto ha ricevuto il 14%)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...